Campioni di sangue dai cateteri IV di sicurezza automatici CLiPÂź

Torna alla panoramica

Vigmed, il produttore legale di CLiPÂź Winged, CLiPÂź Ported e CLiPÂź Neo, conferma l'approvazione del prelievo di sangue come indicazione d'uso per la propria gamma di cateteri IV.

Molti pazienti, soprattutto nei reparti di emergenza, ricevono un catetere endovenoso periferico (PIVC) per una terapia endovenosa continua e/o una medicazione intermittente nelle prime fasi del ricovero. Inoltre, i campioni di sangue sono spesso necessari per le analisi. La maggior parte dei campioni di sangue ottenuti tramite un PIVC fornisce un campione accurato per l'analisi e non comporta la necessitĂ  di una seconda venipuntura. Il paziente puĂČ quindi ricevere un trattamento adeguato dallo stesso PIVC.

Vantaggi per il paziente e l'utente

Il prelievo di sangue dal PIVC contribuisce a ridurre il dolore e lo stress per i pazienti in quanto una seconda venipuntura puĂČ essere molto probabilmente evitata. Inoltre, riduce al minimo il rischio di ferite accidentali da puntura di ago e contribuisce a una procedura efficace in termini di tempo.

Il prelievo di sangue dai cateteri IV di sicurezza automatici CLiPÂź sarĂ  incluso come indicazione d'uso nelle Istruzioni per l'uso nella primavera del 2020.

Informazioni di contatto:
Pernilla Sjödahl, product manager internazionale e infermiera RN, Vigmed AB:      [email protected]
Elisabeth Andersson, direttore delle operazioni commerciali, Vigmed AB:               [email protected]

Iscriviti ora!
Riceverai gli aggiornamenti sui cateteri IV e arteriosi.

Se sei giĂ  registrato e desideri annullare l'iscrizione, fai clic qui.